UNA STORIA

Champagne AYALA, stabilita ad Aÿ, nel cuore dei grands crus, sin dalla sua fondazione più di 150 anni or sono, è una delle più antiche Maison de Champagne. Indipendente e familiare, oggi è l'archetipo della grande Maison. Produce vini di grande pregio, apprezzati in tutto il mondo per la loro freschezza ed eleganza.

La fondazione

Edmond de Ayala, fondatore della Maison nel 1860, proviene da una famiglia che ha sempre saputo coltivare la volontà di andare lontano. I suoi antenati gli hanno tramandato lo spirito di eccellenza e il gusto dell'avventura che lo hanno spinto a stabilirsi ad Aÿ per impararvi il mestiere del vino. Sin dalla sua creazione, Champagne AYALA si impone come un imprescindibile riferimento, sia in Francia che all'estero. Ma è a Fernand de Ayala, fratello minore di Edmond, che la giovane azienda deve la sua espansione internazionale: stabilitosi a Londra nel 1863, Fernand fa scoprire il sapore unico dei vini della Maison all'aristocrazia britannica. Sempre alla stessa epoca, Champagne AYALA fa parte della ristretta cerchia dei membri fondatori del Syndicat des Grandes Marques nel 1882, e partecipa anche alla creazione del Benevolent Trust di Londra, nel 1886.

L’età d'oro

Gli anni 1920 saranno un'età d'oro per la Maison, che produce in questo periodo più di un milione di bottiglie all'anno collocandosi, già a quest'epoca, tra le più prestigiose case di Champagne. Fornisce allora le corti reali d'Inghiterra e di Spagna ed impiega più di un centinaio di lavoratori, nella vigna e in cantina. Il fasto di questi tempi si riflette anche nella ricca iconografia che ispira la Maison: i numerosi manifesti pubblicitari e disegni d'artisti in voga all'epoca ne danno la migliore testimonianza.

Champagne AYALA oggi

Champagne AYALA ha sempre appartenuto a strutture familiari indipendenti e a dimensione umana. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, l'azienda attraversa un periodo calmo della sua storia, i suoi dirigenti occupano allora ruoli importanti nell'ambito del Comitato Interprofessionale dello Champagne. Nel 2005, la famiglia Bollinger rileva la bella proprietà con l'intenzione di ridarle il suo antico lustro: inizia allora per Champagne AYALA un periodo di rinnovamento, con una revisione completa degli strumenti di produzione e l'arrivo di nuove équipe. Fedele all'originario spirito familiare, la Maison impiega oggi una quindicina di persone.